Il Miglior Metodo di Studio Universitario – Per Studiare Meglio e in Meno Tempo

Il Miglior Metodo di Studio Universitario – Per Studiare…

ATTENZIONE: Comunicazione riservata
SOLO a chi vuole da SUBITO
IMPARARE A STUDIARE MEGLIO

E IN MENO TEMPO
e imparare a gestire meglio
il proprio TEMPO e lo STRESS per l’ESAME
 

( Dico davvero, se è la prima volta che leggi qualcosa di mio, vai su: www.metodouniversitario.com
e scarica le video lezioni GRATUITE a tua disposizione inserendo la tua email
poi puoi tornare su questa pagina quando vuoi =) )  

Se invece hai letto qualche mio post
o hai già visto qualche mia video lezione
ti consiglio di leggere attentamente

TUTTA questa pagina
 anche se sembra lunga:

ogni parola scritta ha la sua importanza.

Ma lo consiglio a tutti?

No. Se non sei disposto a studiare in modo diverso da come hai fatto finora, puoi anche chiudere questa pagina: le formule magiche non esistono!

Ma ho una BUONA NOTIZIA: esiste un Metodo che se avrai la voglia e la tenacia di applicare ti porterà davvero DA SUBITO a studiare MEGLIO e in MENO TEMPO. 

E per farlo non ti servirà di fare di più di quello che stai già facendo. Ti serve solo di iniziare a farlo in modo diverso.

È sufficiente un cambio di METODO.

Se vuoi capire le BASI FONDAMENTALI per iniziare a studiare subito MEGLIO e in MENO TEMPO:

L’eBook

>> Metodo Universitario <<

è la soluzione che ti permetterà di farlo nel modo più veloce e sicuro

Per la PRIMA VOLTA in ASSOLUTO:

Andrea Acconcia e Giuseppe Moriello rivelano in un Ebook il “codice segreto” che gli ha permesso di:

    • Dare tutti gli esami in corso. 
    • Tenendo alta la media.
    • Vincendo borse di studio.
    • Lavorando per pagarsi gli studi.
    • Trovando comunque il tempo per divertirsi e coltivare le proprie passioni.

Questo metodo aiuta oggi CENTINAIA di studenti a studiare meglio e in meno tempo, e soprattutto a riscoprire il piacere di imparare avendo comunque tanto TEMPO per sé e per gli altri.

“Il mio lavoro è di aiutarti a costruire il tuo METODO di studio UNIVERSITARIO e portarti ad una velocità di apprendimento  a cui solo pochi miei studenti diretti hanno avuto la possibilità di accedere fino ad oggi…”

Oggi voglio raccontarti una storia molto particolare.

Riguarda me, ma se avrai la pazienza di leggermi fino in fondo, scoprirai che sei TU il vero protagonista di ciò che sto per dirti…”

Facciamo un salto indietro nel tempo a circa quattro anni fa. 

La storia che non  ho mai raccontato. 

Stavo per decidere di lasciare l’Università.

Mi trovavo a Londra, anche se ero ancora iscritto alla facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università di Napoli.

Avevo dato tutti gli esami, ma mi era costato una fatica assurda.

Per andare bene all’Università dovevo rinunciare a un sacco di cose, mi costava un sacco di fatica e i miei voti non erano nemmeno eccellenti…Ma torniamo a Londra!

Quell’estate ci andai per imparare l’Inglese, perché mi ero resto conto che:

      • A scuola ci insegnano “le regolette dell’inglese” NON A PARLARLO!
      • Sarei diventato da lì a poco una specie di analfabeta se non avessi imparato almeno a CAPIRE e a FARMI CAPIRE con qualcosa in più del: the pen is on the table.

E così l’ho fatto, raccolsi i miei sudati risparmi e partii!
 
La mia fortuna fu andare a vivere con gente del posto perché, non so se ve l’hanno detto, ma LONDRA non è esattamente il posto migliore per imparare l’inglese.

È strapieno di Italiani che stanno lì per imparare la lingua, ma che ovviamente finiscono a parlare in Italiano e uscire tra di loro.

Ancora mi ricordo di quando scoppiai a ridere perché avevo scoperto che il ragazzo con cui stavo parlando inglese da un’ora, era di Sant’Antimo (un paesino vicino a dove sono cresciuto io =) ).

Stare però in mezzo agli Italiani all’estero mi fece capire una cosa ESTREMAMENTE PIÙ IMPORTANTE che imparare l’inglese!

Eh sì, perché mi fece rendere conto dell’enorme gioco al massacro a cui sono sottoposti gli studenti Italiani.

Tutti i ragazzi che conoscevo erano più grandi me, gente di 25, 27, o anche 30 anni… e tutti accomunati da questo: “viaggio della speranza” di andare a Londra per imparare la Lingua perché in Italia non c’è lavoro!

Ho conosciuto tanti laureati in economia, giurisprudenza, medicina, ingegneria che si trovavano a Londra, costretti a fare lavori modesti per pagarsi le spese per imparare l’inglese per poi SPERARE di trovare un lavoro con la loro laurea.

E allora mi resi conto subito dell’enorme PRESA PER IL CULO che sta alla base di questo meccanismo. 

Non voglio dire che la laurea non serva a nulla, perché sarebbe una generalizzazione superficiale. Ma sicuramente avevo capito che io a quel gioco non ci sarei stato!

Non avrei mai potuto accettare a 30 anni di vivere ancora mantenuto dai miei genitori, o costretto a fare il cameriere a Londra perché in italia non trovavo lavoro.

Voglio precisare che io non ho nulla contro chi sceglie di fare il cameriere.

Ho fatto lavori anche più modesti, dormito in posti veramente schifosi, e anche quelli mi sono serviti per realizzare il mio sogno…

Avevo la fortuna di aver fatto quel viaggio più o meno a vent’anni, quindi mi resi conto che ero ancora in tempo… a uscire da questo gioco al massacro.

E quindi la scelta doveva essere netta:

LASCIARE L’UNIVERSITÀ o CONTINUARE L’UNIVERSITÀ?

Non vado oltre con il resto della storia perché la racconto nell’eBook, ma voglio che tu capisca una cosa fondamentale;

Io potevo restare nel paesino dove sono nato e cresciuto, farmi pagare TUTTO dai miei genitori, essere servito e riverito, laurearmi in giurisprudenza e diventare un avvocato nel mio paese…

Ma decisi di non farlo!

Per una volta nella mia vita decisi di
fare la “cosa sbagliata”
decisi di “chiedermi di più”

decisi di fare “come dicevo io”

Quindi cosa ho fatto?

Dopo un anno sabbatico di ricerca e lavoro su di me in cui ho visto i posti più belli d’europa, lasciato l’università, e iniziato a vivere e lavorare a Bologna, decisi che non volevo dargliela vinta!

Non volevo darla a vinta a chi diceva che DOVEVO SCENDERE A COMPROMESSI COL “SISTEMA”.

Non volevo darla vinta alla mia vocina che mi metteva ANSIA MENTRE STUDIAVO.
Non volevo dargliela vinta a questi inconpetenti che stanno rovinando uno dei paesi PIÙ BELLI DEL MONDO!!!

E quindi…

HO RICOMINCIATO A STUDIARE =)

Eh sì, ma stavolta non mi fregavano.

Innanzitutto scelsi una facoltà che mi piaceva, che avevo scelto io e che nessuno mi aveva convinto (o obbligato) a frequentare!

Poi iniziai da subito a studiare le più moderne tecniche e strategie di apprendimento avanzato, che andassero a riguardare la COMPRENSIONE, la MEMORIA, la COMUNICAZIONE EFFICACE e la GESTIONE delle EMOZIONI

E tutto questo mi ha permesso di avere dei risultati strabilianti!

Preparavo gli esami in pochissimo tempo, avevo una media alta e potevo permettermi il lusso di lavorare e continuare a studiare tutte le più moderne tecniche di apprendimento.

Oggi, mentre scrivo, mi mancano pochi mesi alla laurea in Scienze dell’Educazione all’Università di Bologna:Ho scritto prima ancora di essere laureato, un eBook con uno dei miei professori Universitari sugli errori che gli studenti commettono all’esame.
 
Seguo personalmente più di 50 studenti universitari di ogni facoltà da giurisprudenza, a medicina, a ingegneria, economia ecc. aiutandoli a studiare meglio e in meno tempo.

ANZI, già che ci siamo vorrei farti leggere qualche parola scritta da qualcuno di loro che ha già letto e applicato gli insegnamenti che troverai all’interno dell’Ebook:



Schermata 2016-03-11 alle 20.34.07

Schermata 2016-03-11 alle 20.32.53

Schermata 2016-03-11 alle 20.33.51

E QUESTE SONO SOLO ALCUNE, altrimenti questa pagina sarebbe diventata veramente INTERMINABILE, e ci tengo a precisare che sono RECENSIONI VERE!

Sono prese direttamente dal gruppo Facebook riservato ai miei studenti, ma ci sono le loro facce e i loro nomi e cognomi, se non mi credi li puoi cercare e contattare su Facebook!

In un’epoca piena di truffatori che finiscono su  striscia la notiza direi che la credibilità di una persona si dimostra dalla quantità di persone che aiuta col suo lavoro e che sono disposte a metterci la faccia!

MA PERCHÈ RIVELARE TUTTO IN QUEST’EBOOK?

Col mio lavoro stava già andando molto bene, i miei studenti mi danno ogni giorno grandissime soddisfazioni con i loro esami…

Ma non mi bastava certo questo!

Solo col mio lavoro io sto già bene economicamente, ma per me non basta un lavoro, perché io ho un sogno.

Io sogno che FINALMENTE gli studenti italiani si riapproprino del PIACERE dell’IMPARARE, e che non stiano sotto ricatto di professori che non sanno insegnare, che terrorizzano gli studenti o che non gli abbiano insegnato un Metodo per Studiare!

Questa cosa la trovo ridicola!

Siamo tutti iscritti ad una gara di nuoto ma nessuno ci ha mai insegnato come si nuota nemmeno a STILE LIBERO!

Siamo tutti iscritti all’Università ma nessuno ci ha mai insegnato un Metodo per sostenerla. 

Un metodo per studiare libri da mille pagine in un modo sempre più efficace che la società e l’economia ci richiede.

Quello che dico sempre è che ci hanno buttato in acqua per imparare a nuotare, ma:

quando ti buttano in acqua non si impara a nuotare, si impara a restare a galla!

Ed è per questo che mi sono dato come obiettivo quello di arrivare a tutti gli studenti Italiani, o almeno a tutti quelli che abbiano voglia di impegnarsi e migliorarsi e insegnargli con un minimo investimento economico quello che potrà concretamente cambiargli per sempre il Modo di Studiare!

Ora capisci quello che cercavo di dirti?
 
Capisci perché sei TU che leggi il vero protagonista della storia che cominciò a Londra 5 anni fa?

Questo ebook è una LETTERA GIGANTE che vorrei mi avessero scritto 5 anni fa, contenente tutte le INDICAZIONI per diventare uno STUDENTE DI SUCCESSO.

E come sai, diventare uno studente di successo non significa avere solo tutti 30…
ma semplicemente VIVERE LA PROPRIA VITA, fare le PROPRIE SCELTE e avere del TEMPO da dedicare alle attività che ami!

Prima di parlartene però permettimi di dirti COSA NON TROVERAI all’interno di questo eBook:

 
1) NON C’È NIENTE DI TEORICO! 
 Tutto quello che abbiamo scritto lo abbiamo sperimentato nei nostri studi, sono tecniche e strategie che funzionano OGGI per i nostri studenti! Niente roba inutile!
 
2) NON C’È NESSUNA FORMULA MAGICA! 
 Non mi è mai piaciuto chi crea aspettative alla gente per poi deluderle. Non ci sono formule magiche per prendere 30 e lode senza studiare: c’è un METODO che se applicato ti farà studiare da subito MEGLIO e in MENO TEMPO. 
 
3) NON C’È NIENTE DI COMPLICATO! 
 Siamo fermamente convinti che SEMPLIFICARE non vuol dire BANALIZZARE, e abbiamo scritto tutto con una chiarezza e semplicità assoluta.
 
4) NON C’È NULLA DI NOIOSO! 
 La cosa bella del Metodo è che per applicarlo non hai bisogno di fare di più di quello che stai facendo. Tutto quello che devi fare è eliminare un po’ di vecchie abitudini e iniziare a studiare in modo diverso =)

Quindi sarà tutta pratica che farai sui tuoi testi d’esame:
Più studierai con il tuo nuovo Metodo Universitario e più lo imparerai e perfezionerai.

Ecco invece COSA TROVERAI nell’eBook:

Schermata 2016-03-02 alle 02.29.47

Schermata 2016-03-02 alle 02.30.02

Schermata 2016-03-02 alle 02.30.11

IL PERCORSO QUINDI SARA’:

PARTE 1: COME PREPARARE GLI ESAMI MEGLIO E IN MENO TEMPO

1) PASSO 1: Come guarire dall’evidenzionite e dimezzare i tempi di studio.
2) PASSO 2: Il (vero) Segreto che ti renderà un Genio.
3) PASSO 3: Come diventare un Mago della Memoria, anche se dimentichi sempre le chiavi di casa.

PARTE 2: COME LIBERARTI DALLE TUE PAURE E DIVENTARE IL PADRONE DELLA TUA PSICOLOGIA

4) PASSO 4: Il Metodo più veloce per liberarti dall’ansia per l’esame (una volta per tutte!)
5) PASSO 5: Perché gli altri non riescono a trovare un lavoro per pagarsi gli studi (e come tu invece puoi trovarlo facilmente!)


 

L’ebook per ragioni editoriali non è più in vendita, perchè è in programma l’uscita di altri due libri, uno sul Metodo Universitario e l’altro sul Palazzo della Memoria.

Se vuoi essere avvisato, quindi ricevere informazioni sulla data di uscita dei libri clicca qui sotto:

“Se pensi che l’educazione sia faticosa, aspetta a vedere quanto è faticosa l’ignoranza” 

 (Andrea Acconcia)